4 motivi per cui il CRM genera ritorno sull’investimento

Valutare un investimento significa stabilire il valore che un’azienda riceve nel farlo, ossia il ROI. E anche un CRM è un investimento, che tuttavia alcuni ritengono generi il proprio ritorno solo nel corso del tempo. In realtà, un CRM non è solo un mezzo per semplificare il lavoro di commerciali e servizio clienti, ma anche, e soprattutto, uno strumento per creare un ritorno sull’investimento quasi immediato: ecco perché.

I 4 modi del CRM per migliorare il ROI

Ecco come il CRM porta beneficio all’azienda, oltre che al cliente:

  • scegliendo i potenziali clienti: uno dei rischi del marketing è quello di rivolgersi a persone non interessate ai vostri prodotti. Il CRM, invece, vi permette di rivolgervi direttamente ai vostri clienti ideali, che non vi conoscono, ma stanno cercando proprio i vostri prodotti. Con un maggiore ROI per i vostri investimenti sul marketing, quindi;
  • contattando i clienti: raccogliendo tutti i leads e i contatti insieme, il CRM permette a tutti coloro che vi hanno accesso di avere sempre a disposizione le informazioni più aggiornate su un potenziale cliente. Comprese, dunque, opportunità di vendita, informazioni su strategie che hanno funzionato o che sono fallite e sugli interessi dei clienti. Anche il settore marketing, perciò, può trarre beneficio da questo software;
  • migliorando il servizio clienti: dover spiegare ad ogni operatore e ad ogni telefonata il proprio problema è una perdita di tempo per il cliente e un rischio per gli operatori di commettere errori. Essendo tutti i dati e le informazioni sul cliente visibili a tutti tramite il CRM, qualsiasi operatore vedrà in tempo reale ogni aggiornamento, migliorando l’esperienza del cliente ed evitando di ripetere ciò che è già stato fatto da altri colleghi;
  • offrendo servizi cloud: profitti vengono tratti anche una versione cloud del CRM. Usare server e software per salvare e gestire i dati dei clienti è, infatti, costoso, mentre usare un CRM su cloud o come software as a service presenta vantaggi tecnologici ed economici. Primo fra tutti, il costo inferiore, dal momento che si paga soltanto la licenza del software, non il server, perché i dati vengono conservati automaticamente in più centri dati, garantendo, dunque, la loro sicurezza.