windows 10 aggiornamento gratuito

L’evento dell’anno di Microsoft, il lancio di Windows 10 è solo all’inizio, ma sembra già abbastanza evidente che l’azienda sia desiderosa di rendere semplice ed economico il nuovo aggiornamento, per tutti coloro che possiedono versioni precedenti di Windows.

Windows 10 sarà gratuito

Terry Myerson, capo della divisione Windows di Remond, ha annunciato che, l’aggiornamento a Windows 10, la versione più recente del sistema operativo di Microsoft per pc e smartphone sarà gratuito per il primo anno, per qualsiasi dispositivo con Windows 7, Windows 8.1 o Windows Phone 8.1. Non è ancora chiaro come funzionerà esattamente questo programma, è sicuro però che sarà soggetto ad alcuni requisiti del hardware, in particolare per i computer più datati che possiedono Windows 7. Ma, un percorso di aggiornamento semplificato probabilmente aiuterà significativamente l’adozione di Windows 10. Piuttosto di dover gestire una serie di versioni diverse di Windows con i conseguenti costi di aggiornamento, la maggior parte dei consumatori semplicemente effettuerà questo aggiornamento gratuito e potrà godere sul proprio dispositivo dell’ultima versione di Windows.

Una piattaforma unica per tutti i dispositivi

Al di là di questo, Myerson ha condiviso con i consumatori la visione di Microsoft per Windows come servizio e  non solo un sistema operativo – “Offrirà una piattaforma unica tra più dispositivi, con un unico store”. Ed è proprio questo il nuovo impegno di Microsoft, di tenere costantemente aggiornati i dispositivi nel corso di tutto il “ciclo di vita supportato per il dispositivo.”

Sembra proprio che Microsoft intenda fornire a coloro che eseguiranno l’aggiornamento da versioni precedenti di Windows, costanti aggiornamenti per mantenere il sistema operativo il più aggiornato possibile. Questo permetterà agli sviluppatori di software, di poter avere come target ogni singolo dispositivo Windows. Tale novità sarà sicuramente apprezzata sia dalla comunità degli sviluppatori che dagli utenti finali in quanto renderà più facile per gli sviluppatori di raggiungere un elevato numero di possibili utenti.

Windows 10 è già disponibile in anteprima “consumer”, mentre la prima versione Mobile arriverà a febbraio. Alcune delle funzioni previste non saranno immediatamente accessibili e verranno inserite nelle successive versioni, entro i prossimi 3-4 mesi.